Grazie, Belgioioso!

Grazie a Belgioioso, che ci ha ospitati per il secondo anno. In tanti, tra gli espositori, erano preoccupati perché questa volta la fiera cadeva nei giorni di Pasqua, temevano una riduzione dei visitatori. Ci è stato assegnato un bel tavolo alla destra di chi entra, nel salone d’ingresso, posizione favorita per via del passaggio che indirizzava i visitatori a partire proprio da lì per il giro tra i banchetti. È sempre difficile stabilire quali testi esporre, lo spazio è ridotto ed è necessaria una drastica selezione nella varietà dei titoli.

L’ambiente è molto accogliente, gli espositori non mancano all’appuntamento con “Officinalia”: il parco è preso perlopiù dai fiorai che sfoggiano rare erbe aromatiche e fiori sgargianti; all’interno tra piano terra e primo piano in ogni anfratto erano distribuiti tutti gli altri espositori con i loro articoli e prodotti: abbigliamento, alimentari, amuleti, arredamento, cosmetici,  medicamenti, gioielli…

Rossella e Lucio hanno curato la vendita dei libri in modo esemplare, (segue)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *